sabato 5 maggio 2012

TRECCINE, TRECCINE E ANCORA TRECCINE !!! (Simonetta)



Queste treccine le ho preparate oggi e sono una favola, leggere un pochino sfogliate ed in alcuni casi ti fanno passare il nervoso ( come nel mio...) o te lo fanno venire se non hai pazienza:)! 


 La ricetta l'ho presa da un sito francese e me la sono tradotta da me, come al solito, ed ho fatto così:

Ricetta:

450 gr di farina forte
15 gr di ldb
un pizzico di sale
60 gr di zucchero
260 gr di latte
15 gr di burro
un tuorlo d'uovo
2 cucchiai di latte
3 cucchiai di acqua
3 cucchiai di zucchero

Per la sfogliatura:

150 gr di ottimo burro

Procedimento:

Mettere nell'impastatrice farina, lievito sbriciolato, il sale e, scaldare il burro nel latte e non appena si scioglie aggiungere il tutto alle polveri nel'impastatrice. Cominciare a lavorare con il gancio per almeno 10', io ho dovuto spolverare con un po' di farina, circa un cucchiaio, perchè l'impasto era troppo morbido. Ho poi trasferito tutto in una ciotola e riposto frigo coperto con pellicola; nel frattempo ho lavorato il burro per la sfogliatura dandogli una forma di rettangolo dello spessore ci dirca 7 mm, l'ho spolverato di farina, avvolto nella pellicola e rimesso in frigo fino al momento dell'utilizzo.
La mattina successiva ho ripreso l'impasto ed il burro dal frigo, ho spolverato il piano di lavoro con un po' di farina ed ho iniziato le pieghe, ne ho fatte tre intervallate da un passaggio in frigo ogni volta per 10', dopo l'ultima piega dall'impasto sfogliato ho ritagliato 45 strisce con le quali ho formato le treccine, ne ho ottenute 15 che ho lasciato lievitare per 2 ore in forno spento con la luce accesa.

Cottura:
Scaldare il forno statico a 200°, spennellare le treccine ormai lievitare con l'uovo sbattuto ed il latte ed infornarle per circa 15'. Come la solito appena sentite il profumo c'è odor di cottura!!!
Preparate con acqua e zucchero un bello sciroppino e spennellatele appena calde! Sentirete che profumo...Celestiale!!!


Buona colazione, merenda o perchè no, buona cena con un bel cafféllatte!

Baci Simonetta

3 commenti:

  1. Complimenti, ho appena cenato ma con un buon caffelatte ricomincerei

    RispondiElimina
  2. Leonella sono proprio per il tuo caffelatte serale .....

    RispondiElimina
  3. Ciao Simonetta !! queste treccine sono davvero particolari! Brava a te e a tua nuora le vostre ricette sono molto gustose :-)

    a presto
    Laura

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: